CoronaVirus: Sintomi

modificato 19 March Certezze

Sintomi del CoronaVirus

I sintomi più comuni sono:

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Tosse Secca

Alcuni pazienti affermano di avere dolori muscolari, naso chiuso, infiammazione delle mucose nasali, mal di gola, diarrea.

I sintomi in genere sono lievi all'inizio, per poi aumentare gradualmente.

In alcuni pazienti gravemente debilitati si può presentare una polmonite, problemi respiratori gravi e/o insufficienza renale, i quali possono portare alla morte..!


CoronaVirus è Pericoloso?

La risposta è: Dipende.

Molte persone probabilmente sono già infette ma non sanno neanche di esserlo in quanto non presentano sintomi, come accennato, i sintomi inizialmente sono molto lievi, in particolar modo per i più giovani.

Nel complesso ogni 5 infetti da coronavirus 1 accusa difficoltà respiratorie, richiedendo quindi di fare un test con il tampone.


Chi è più a Rischio?

Sicuramente gli anziani, ma anche chi ha patologie simili, quali problemi cardiaci, diabete, difficoltà respiratorie, ipertensione e, infine, i pazienti immunodepressi.

NB: Per rischio non si vuole intendere il rischio di essere infettati ma il rischio che si tramuti in qualcosa di grave che possa portare alla morte.


Raccomandazioni per le Persone a Rischio

Evitare il contatto con altre persone, nei limiti del possibile.

Quindi si consiglia di:

  • Evitare di uscire di casa
  • Indossare una mascherina
  • Sostituire la mascherina quando consigliato
  • Indossare i guanti
  • Mantenere la distanza di sicurezza dagli altri
  • Lavare spesso le mani
  • Evita di toccare occhi naso e bocca prima di lavare le mani
  • Evitare completamente il contatto fisico con altre persone

Per quanto riguarda la distanza di sicurezza, si consiglia di mantenere la distanza di 1 metro, ma personalmente preferisco abbondare. 😁

NB: Nel caso in cui si necessiti di uscire di casa per un motivo valido, sarà necessario stampare e compilare l'autodichiarazione stampabile Cliccando Qui


Periodo di Incubazione

Il periodo di incubazione, ovvero da quando si viene contagiati a quando si iniziano a presentare i sintomi, si stima che possa variare dai 2 agli 11 giorni, fino ad un massimo di 14 giorni.

Accedi oppure Registrati per commentare.